Customize

Green Brief #39 (July 25) in Italian: Bollettino Verde nr. 39 del 25 luglio 2009

Discussion in 'Green Brief' started by Esk@nd@r, Jul 27, 2009.

  1. Bollettino Verde nr. 39 del 25 luglio 2009

    (Traduzione italiana di The Green Brief #39 by NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com/iran_translator on twitter.
    La versione originale puo’ essere letta cliccando sul seguente link: http://iran.whyweprotest.net/green-brief/20429-green-brief-39-july-25-a.html )

    Mi chiamo NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com / iran_translator su Twitter. Sono un giornalista e attivista per i diritti umani NON iraniano. Questo è un elenco di notizie provenienti dall'Iran che ho raccolto attraverso Twitter e i siti iraniani segnalati su Twitter. Ricordate, questo è tutto da tweets. (Il mio lavoro è rilasciato sotto Creative Commons (CC).)

    Questi sono gli eventi più importanti di sabato 25 luglio 2009 che posso confermare.



    Manifestazioni ed altre proteste

    1. Le più diffuse manifestazioni di protesta nella storia dell'umanità si sono svolte oggi in sostegno dei diritti degli iraniani (più diffuse non in termini di partecipanti, ma per numerosità di eventi e luoghi). Vi hanno preso parte migliaia di persone in più di 100 città in tutto il mondo. Le parole non possono descrivere questo evento; meglio visualizzare la galleria di foto della manifestazione: United4Iran's Photostream

    Per visualizzare la fantastica e gigantesca “pergamena verde” della manifestazione di Parigi, clicca qui:

    Un membro della squadra che lavora ai Green Brief ha segnalato che il gruppo dei Green Day, durante il concerto a New York, ha ripetutamente proiettato immagini del Movimento Verde iraniano. Ecco un link ad un’immagine sul sito PocketDiplomat: Solidarity for Iran during Green Day Concert � Pocket Diplomat

    (Diversi amici e membri della squadra che lavora ai Green Brief hanno scritto circa le loro esperienze durante le proteste. Sono grato a tutti per la partecipazione. Io ho partecipato a una protesta ed ho anche incontrato alcuni membri della comunità Baha'i)


    2. Ai manifestanti di Dubai, tuttavia, è stato intimato dal governo di interrompere la protesta. Quando essa è proseguita, sono stati dispersi con la forza dalla polizia. E 'stato parzialmente confermato che almeno un contestatore è stato arrestato.

    3. Centinaia di iraniani hanno manifestato oggi a Piazza Vanak, a Piazza Azadi e in molte altre parti di Teheran. I manifestanti hanno scandito slogan anti-governo e chiesto la liberazione dei detenuti. Nel caldo torrido, alle persone presenti sono stati servite bibite di colore verde. I manifestanti sono stati attaccati da uomini in abiti civili e polizia anti-sommossa. Molti sono stati duramente picchiati a Vanak e Azadi. Molti altri sono stati arrestati.
    Le famiglie dei detenuti si sono nuovamente radunate di fronte al carcere di Evin.

    4. L’entourage di Mousavi ha riferito che ha chiesto al governo di rilasciare il permesso per una cerimonia di commemorazione e lutto giovedì prossimo, ovvero il 40° giorno dalla morte di Neda.

    5. I manifestanti hanno cominciato a scrivere il nome di Ahmadinejad sui sacchi spazzatura.


    L’opposizione

    6. La televisione di stato PressTV ha dato notizia che: "un tribunale di Teheran ha condannato per frode il ministro iraniano delle industrie e delle miniere, Ali-Akbar Mehrabian, per aver brevettato un'invenzione di qualcun’altro a proprio nome.
    Il verdetto segue una denuncia di Farzad Salimi per la registrazione truffaldina della propria idea, denominata "camera di sicurezza per Terremoti", da parte degli ex funzionari comunali Mehrabian e Mousa Mazloum.

    7. L’Ayatollah Ardabeli Mousavi ha rilasciato un'altra dichiarazione nella quale chiede al governo di rilasciare tutti i detenuti che non hanno violato la legge. Egli ha affermato che il governo sta perdendo la fiducia dei cittadini a causa degli arresti.

    8. L’Ayatollah Ali Mohammad Dastegheyb ha condannato la lettera di critica a Rafsanjani diffusa a firma dei membri dell’Assemblea degli esperti (in realtà era risultata firmata solo da un quarto di essi). Egli ha chiesto loro di rettificare immediatamente la lettera e di scusarsi con Rafsanjani.

    9. E’ stato riferito che l’Ayatollah Zanjani ha emesso una fatwa che chiama a boicottare la cerimonia di insediamento di Ahmadinejad.

    10. I leader riformisti hanno scritto una lettera ai Grandi Ayatollah iraniani invitandoli a rompere il loro silenzio sulle elezioni e gli eventi successivi. Mousavi, Khatami e Karroubi – i primi firmatari - hanno chiesto agli Ayatollah di impedire al governo di violare la legge e commettere atrocità contro il popolo iraniano.

    11. In una dichiarazione rilasciata oggi, Karroubi ha condannato i diffusi pestaggi di donne durante le proteste. Egli ha accusato le forze di sicurezza di prendere di mira specialmente le donne.
    Più tardi, nel corso di un incontro con i membri del suo partito, Karroubi ha definito necessario che essi diventino più forti in risposta al deterioramento della situazione. Egli ha anche annunciato che a breve saranno imposte restrizioni al partito.

    12. È stato confermato che l'Ayatollah Vaez Tabasi - il più eminente religioso della città santa di Mashhad – mentre non ha accolto e incontrato Ahmadinejad durante la sua recente visita, in realtà si è recato all'aeroporto per ricevere Rafsanjani quando ha visitato la città la scorsa settimana.

    13. Mohammad Reza Naseri Shohan - un importante esponente del Partito Etemaade Melli nella provincia di Ilam - è stato citato a comparire in tribunale.


    Governo e situazione internazionale

    14. Dopo la revoca della sua nomina Primo Vice Presidente di Ahmadinejad, Mashaie è stato nominato da Capo dello Staff e Consigliere principale di Ahmadinejad.

    15. Anche se si è in precedenza era emersa la notizia della rimozione di quattro ministri (Servizi Segreti, Salute, Lavoro e Cultura), ad oggi è confermata solo quella del Ministro dei Servizi Segreti Mohseni Ejaie. Alcune voci indicano che egli potrebbe essere stato licenziato perché in parte contrario alla messa in onda su IRIB delle confessioni di detenuti.

    16. E’ parzialmente confermata la notizia che il comandante dei Basij, Hossein Taleb, sta per essere nominato in sostituzione del Ejaie nel nuovo gabinetto Ahmadinejad. Taleb è stato accusato di essere la mente delle torture ai detenuti e delle estorte.

    17. Sayed Ali Jafari - il comandante delle Guardie Rivoluzionarie - ha accusato ancora una volta i riformisti di tentare una “rivoluzione di velluto”. Egli ha sostenuto che i pericoli maggiori per la stabilità dell’Iran vengono da elementi interni al paese.


    Arresti, rilasci e uccisioni

    18. Il padre di Mohsen Rohul-Amini ha dichiarato oggi che Mohsen è morto dopo essere stato torturato a lungo. Secondo il papà di Mohsen, gli avevano rotto la mandibola e, dopo giorni di sanguinamento, aveva sviluppato la meningite che ne ha causato la morte.

    19. Amir Javadifar - un contestatore che era detenuto - è morto a Evin. Non può essere ancora confermato se sia morto sotto tortura. Alla famiglia è stato detto domenica di raccogliere il suo corpo. Aveva 24 anni ed era uno studente della Azad University di Qazvin.
    E' stato riferito - ma non confermato - che un altro detenuto, Mojtaba Samenezhad, è morto sotto tortura a Evin.

    20. le carceri in Iran sono diventate un focolaio di malattie infettive a causa dell’aumento del numero di detenuti. Il Ministero della salute ha segnalato che negli ultimi giorni almeno 2.000 dosi di farmaci iniettabili sono state inviate alle carceri di tutto l'Iran.
    Fino ad oggi, almeno due prigionieri sono morti di meningite. Alle famiglie delle persone morte o gravemente ferite per torture nel carcere di Evin, viene concessa la restituzione dei corpi o la scarcerazione solo in cambio della promessa di non presentare denuncia contro la prigione.

    CONTINUA -->
  2. Green Brief #39 (July 25) in Italian: Bollettino Verde nr. 39 del 25 luglio 2009 Re

    <-- SEGUE DAL POST PRECEDENTE


    21. Un certo numero di intellettuali, tra cui Fariborz Rayis Dana, sono stati arrestati per aver partecipato ad un incontro di commemorazione tenuto nell'anniversario della nascita del poeta iraniano Ahmad Shamloo.

    22. Il personale al carcere di Evin ha detto oggi alle famiglie in cerca dei propri cari che i nomi di cui chiedevano notizie non corrispondevano ad alcuno di quelli presenti nel registro informatico dei detenuti nella prigione.

    23. Abbiamo riferito in precedenza che alcuni detenuti erano stati spostati dal carcere ad un luogo di detenzione ricavato in un ex centro di recupero per tossicodipendenti. Alcune notizie suggeriscono ora che, nel terreno della struttura principale, sono state scavate profonde buche nelle quali vengono calati e tenuti i prigionieri per giorni senza cibo né acqua.

    24. Il riformista Saeed Hajjarian, detenuto da tempo, sarebbe molto malato. E 'stato riferito che avrebbe contratto un’infezione. Seguiranno eventuali aggiornamenti sul suo caso.

    25. Ai giornalisti detenuti Massud Bastani e Mahsa Amrabadi è stato oggi concesso di incontrarsi brevemente. Mahsa è in stato di gravidanza avanzata.

    * Un blogger realizzato alcune immagini di come dorebbero apparire le banconote iraniane QUANDO il Movimento Verde vincerà. (Giusto: QUANDO, non SE).

    ** (Mi scuso per il ritardo e la sintesi di questo bollettino. Il mio impegno per questa causa non è cambiato e non cambierà. Ma, siccome tutti mi raccomandavano di prendere una pausa di riposo, ho deciso di trascorrere un po' di tempo con un amico a rallentare un po '. Gloria a lei e grazie tutti voi per il vostro vigoroso sostegno!)

    Se si è interessati a ripubblicare il Bollettino Verde, per cortesia visitate questa pagina (in inglese): For Bloggers, News Sites and Forum who want to republish the Green Brief Plesae Read! - Why We Protest - IRAN

    ** Per le emittenti radiofoniche: Green Brief Pronounciation Guide - Why We Protest - IRAN

    *** Un elenco di tutti i Bollettini Verdi (Green Brief) The Green Briefs

    **** Grazie di cuore a Sahar Joon per avermi aiutato nella correzione di bozza e per i suggerimenti davvero preziosi. Inoltre, un grande ringraziamento a tutti i traduttori che dedicano il loro prezioso tempo per consentire la lettura di questo documento al più alto numero di persone possibile.



    In seguito alcuni consigli su come aiutare o se avete bisogno di aiuto!

    Aiutanti:

    A. potete ‘ritweettare’ e diffondere questo link per aiutare gli altri a conoscere cosa sta accadendo in Iran
    Nota per l’Italia: sarebbe molto utile diffonderlo il più possibile presso riviste on line, redazioni di giornali, tv, radio ed altri media, bloggers, esponenti politici, ecc…

    B. Per discussioni / annotazioni su questo Bollettino Verde (in inglese): Green Brief 39 - Anonymous Intelligence Collective

    C. Il governo in Iran continua ad aumentare la censura ed il rallentamento di internet nel tentativo di ridurre al silenzio le persone. Le notizie mostrano che molti in Iran sono in cerca di informazioni su proxy e Tor, a Teheran e nel resto del paese.
    Si prega di dare un aiuto con il proprio collegamento internet, donando parte della propria larghezza di banda, per contribuire a rompere la cortina in Iran. Qui ci sono i link su come aiutare e ricevere aiuto su questo tema:

    Italiano:

    Tor: panoramica


    English:

    Tor Browser Bundle

    Tor Browser Bundle

    Tor Browser Bundle

    Tor and the Iranian Election - Bring down the Iran Curtain | Ian's Brain


    Farsi:

    Tor Browser Bundle

    Tor: آنلاين Tor


    Qui potete trovare i torrent dei video
    Gonzo Times � Torrents List (82 videos)

Share This Page

Customize Theme Colors

Close

Choose a color via Color picker or click the predefined style names!

Primary Color :

Secondary Color :
Predefined Skins