Customize

The Green Brief #43 (July 29) in Italian: Bollettino Verde nr. 43 del 29 luglio 2009

Discussion in 'Green Brief' started by Esk@nd@r, Jul 30, 2009.

  1. Bollettino Verde nr. 43 del 29 luglio 2009

    (Traduzione italiana di The Green Brief #43 by NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com/iran_translator on twitter.
    La versione originale puo’ essere letta cliccando sul seguente link: http://iran.whyweprotest.net/green-brief/22887-green-brief-43-july-29-a.html )

    Mi chiamo NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com / iran_translator su Twitter. Sono un giornalista e attivista per i diritti umani NON iraniano. Questo è un elenco di notizie provenienti dall'Iran che ho raccolto attraverso Twitter e i siti iraniani segnalati su Twitter. Ricordate, questo è tutto da tweets. (Il mio lavoro è rilasciato sotto Creative Commons (CC).)

    Questi sono gli eventi più importanti di mercoledì 29 luglio 2009 che posso confermare.


    Manifestazioni ed altre proteste


    1. Raduni in onore dei manifestanti morti nelle violenze post-elettorali si terranno oggi a Teheran e in altre parti del paese. E’ attesa la partecipazione alle proteste di Mousavi, Karroubi e molti altri riformisti.

    2. Il cimitero di Zahra Beheshte, dove la maggior parte dei manifestanti uccisi a Teheran è sepolta, è attualmente interdetto. Si tratta di un piano messo in atto dal governo per arrestare il flusso di manifestanti nei principali campi del cimitero.

    3 La madre di Neda ha deciso di non unirsi di a i manifestanti per la commemorazione. Ella ha rilasciato una dichiarazione dicendo che non vuole sentirsi responsabile per le percosse, l’arresto o la morte di alcun manifestante. Ha anche aggiunto che gli altri sarebbero liberi di aderire al raduno se lo volessero.
    La madre di Sohrab A'rabi si unirà invece alle manifestazioni di lutto.

    4. Il principale raduno si terrà al Mosallà di Teheran, dopo la visita al Cimitero Beheshte Zahra. E’ attesa la partecipazione di migliaia di persone. E' stato riferito che i manifestanti potrebbero marciare verso la casa di Neda dopo il raduno al Mosallà.

    5. I servizi SMS sono stati interrotti in tutta Teheran in previsione delle proteste di giovedì.
    Notizie non confermate suggeriscono che Khamenei ha ordinato ai Basiji e agli uomini delle forze dell’ordine in borghese di non interferire con le persone che manifestano per il lutto. Egli avrebbe affermato che i Basijis e gli uomini in borghese devono assolutamente evitare di radunarsi di prossimità del Mosallà. Altre forze di sicurezza sembra siano state incaricate del mantenimento della calma.

    6. Almeno 50 studenti dell’Università San'ati Sharif sono stati costretti a firmare delle dichiarazioni in cui si impegnano a non gridare “Allah o Akbar” dalle stanze del loro dormitorio durante la notte.


    L’opposizione

    7. Il Fronte Islamico per la Partecipazione dell’Iran (IIPF) - il principale partito riformista - ha rilasciato una dichiarazione mercoledì. Essa afferma che l’indagine sulla sorte degli arrestati ancora detenuti, durata una settimana e condotta dal capo della magistratura, è una farsa. La dichiarazione ha anche affermato che i crimini contro i cittadini continuano e sono perpetrati dal governo. L'unico modo per porre fine disordini - secondo la dichiarazione - è la caduta del governo di Ahmadinejad.

    8. Il figlio dell’Ayatollah Mortaza Motahhari, Mohammad Motahhari, ha aderito al Movimento Verde e ha pronunciato feroci critiche verso il governo. Mortaza Motahhari è stato uno dei più stretti discepoli di Khomeini ed uno dei principali fondatori dell’Associazione del Clero Combattente.

    9. L’Ayatollah Montazeri ha rilasciato una nuova dichiarazione di critica al governo, consigliandogli di imparare da ciò che è accaduto allo Scià. Egli ha aggiunto che la chiusura del centro di detenzione di Kahrizak è semplicemente uno stratagemma del governo per distrarre il popolo. Egli ha chiesto al governo di impedire ai Basij e alla Guardia Repubblicana di uccidere persone innocenti e ha criticato il governo per lasciare che poche persone determinino il destino di tutta la nazione.


    Governo e situazione internazionale

    10. Per la prima volta il governo ha ammesso che le forze di sicurezza potrebbero essere state coinvolte in atti di violenza durante le proteste. Il capo della forze di sicurezza iraniane, il generale Esmail Ahmadi-Moghaddam, ha detto oggi che alcuni membri delle forze di sicurezza hanno reagito con un uso eccessivo della forza. Moghaddam ha inoltre aggiunto che il governo ha versato denaro ad almeno 197 iraniani per risarcire i danni arrecati alle loro proprietà durante le proteste. L'importo totale dei risarcimenti è di circa 50.000 dollari.

    11. Kazem Jalali, portavoce di una commissione parlamentare che sta indagando la condizione dei detenuti ed i recenti arresti, ha dichiarato oggi che la commissione aveva ricevuto notizia di un centro di detenzione sotterraneo gestito dal Ministero dei servizi segreti. Secondo Jalali esso sarebbe ubicato sotto il palazzo del ministero. Egli ha concluso che le indagini erano in corso e ha rifiutato di commentare ulteriormente.


    Arresti, rilasci e uccisioni

    12. Sono state parzialmente confermate le notizie vorrebbero Javad Abbasi Kangevari - noto anche come Javad Azadeh Amoli - nominato capo del gruppo che interroga i detenuti di alto profilo. Egli è stato nominato dopo uno ordine speciale di Khamenei dato che altri inquisitori non sono ancora riusciti ad estorcere confessioni a questi detenuti. Amoli è famoso per essere un abile torturatore e brutale negli interrogatori.
    Hossein Ghorbanzadeh - noto anche come Hossein Gestapo e altro famoso torturatore - è al momento il principale uomo incaricato di estorcere confessioni agli altri detenuti.

    13. Alireza Eftekhari, un ex reporter di Abrare Eghtesad, è stato ucciso il 15 giugno dopo aver subito un forte trauma cranico. Era stato colpito duramente dalle forze di sicurezza armate di bastoni.
    E 'stato inoltre confermato che Amir Hossein Toofanpour è stato ucciso nelle proteste. Non si conoscono al momento altre informazioni su di lui o sulle circostanze della sua morte.
    Il corpo di un manifestante di 16 anni, Hossein Akbari, è stato riconsegnato alla sua famiglia. Era scomparso da un mese: la sua testa, il torace e gli arti avevano subito lesioni gravi causate da un oggetto senza punta - probabilmente un bastone.

    14. Saeed Hajjarian resta ancora in carcere, anche se era stato riferito che sarebbe stato rilasciato oggi.
    Oggi, Shayesteh Amiri - un ex collaboratore di Khatami - Saeed Svariati - un alto membro del IIPF - e Fariborz Raees Dana sono stati arrestati dalle forze di sicurezza.
    Emad Behavar - uno studente attivista - e Abolreza Tajik sono stati liberati oggi.

    15. Notizie parzialmente confermate affermano che sabato inizieranno a Teheran i processi ai manifestanti arrestati e ai detenuti politici.
    Mercoledì l’agenzia IRNA ha inoltre riferito che circa 20 detenuti erano stati accusati di essere coinvolti nella “pianificazione e attuazione di atti di sabotaggio". I loro processi sarebbero fissati per sabato secondo l’IRNA. Tra i detenuti ci sarebbero membri dell’MKO (Mujhaidin del Popolo) ed alcuni membri della minoranza religiosa iraniana Baha'i. Ciò non è stato ancora confermato.

    16. PressTV, la TV di stato in lingua inglese, ha annunciato che le forze di sicurezza iraniane hanno arrestato un gruppo di fotografi che era stato pagato da media stranieri per consegnare foto e video delle proteste in Iran. Majid Saeedi e Satyar Imami - due fotografi che sono stati detenuti per un po' di tempo – alcune settimane addietro erano stati costretti a fornire confessioni e presentati al pubblico come iraniani che lavorano per elementi stranieri.

    CONTINUA -->
  2. <-- SEGUE DAL POST PRECEDENTE


    Media

    17. Hossein Shariatmadari - il rappresentante di Khamenei nel quotidiano Keyhan - ha scritto nel suo editoriale di oggi che i manifestanti morti nelle scorse settimane sono stati uccisi da teppisti pagati da Mousavi e Khatami.


    Varie

    18. A Roma sarà intitolata una strada a Neda Soltan-Agha in sua memoria. L'articolo in italiano: Neda: Roma le dedica una via





    * Se si è interessati a ripubblicare il Bollettino Verde, per cortesia visitate questa pagina (in inglese): For Bloggers, News Sites and Forum who want to republish the Green Brief Plesae Read! - Why We Protest - IRAN

    ** Per le emittenti radiofoniche: Green Brief Pronounciation Guide - Why We Protest - IRAN

    *** Un elenco di tutti i Bollettini Verdi (Green Brief) The Green Briefs

    **** Grazie di cuore a Sahar Joon per avermi aiutato nella correzione di bozza e per i suggerimenti davvero preziosi. Inoltre, un grande ringraziamento a tutti i traduttori che dedicano il loro prezioso tempo per consentire la lettura di questo documento al più alto numero di persone possibile.



    In seguito alcuni consigli su come aiutare o se avete bisogno di aiuto!

    Aiutanti:

    A. potete ‘ritweettare’ e diffondere questo link per aiutare gli altri a conoscere cosa sta accadendo in Iran
    Nota per l’Italia: sarebbe molto utile diffonderlo il più possibile presso riviste on line, redazioni di giornali, tv, radio ed altri media, bloggers, esponenti politici, ecc…

    B. Per discussioni / annotazioni su questo Bollettino Verde (in inglese): http://aic.openmsl.net/wiki/index.php/Green_Brief_43

    C. Il governo in Iran continua ad aumentare la censura ed il rallentamento di internet nel tentativo di ridurre al silenzio le persone. Le notizie mostrano che molti in Iran sono in cerca di informazioni su proxy e Tor, a Teheran e nel resto del paese.
    Si prega di dare un aiuto con il proprio collegamento internet, donando parte della propria larghezza di banda, per contribuire a rompere la cortina in Iran. Qui ci sono i link su come aiutare e ricevere aiuto su questo tema:

    Italiano:
    Tor: panoramica


    English:

    http://torir.org[/url]
    Tor Browser Bundle

    Tor Browser Bundle

    Tor and the Iranian Election - Bring down the Iran Curtain | Ian's Brain


    Farsi:

    Tor Browser Bundle

    Tor: آنلاين Tor


    Qui potete trovare i torrent dei video
    Gonzo Times � Torrents List (82 videos)

Share This Page

Customize Theme Colors

Close

Choose a color via Color picker or click the predefined style names!

Primary Color :

Secondary Color :
Predefined Skins